Archivi categoria: Crossover

Dacia Duster: per girare in SUV bastano 11.900 €.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Continua a leggere

“Quattro Passi” a bordo della nuova MINI Countryman

Continua a leggere

Il nuovo volto della Nissan Qashqai…e la Murano con motore diesel

Continua a leggere

Ecco il crossover Mitsubishi…si chiama ASX

Anche Mitsubishi avrà il suo “crossover”. Tra alcune settimane sarà in concessionaria la nuova ASX. Dimensioni compatte, posizione di guida alta e notevole versatilità d’uso, gli ingredienti del successo ci sono praticamente quasi tutti. La novità è stata presentata al Salone di Ginevra d’inizio marzo e sembra avere un significato più profondo, un cambio di direzione del marchio che punta senza esitazione verso modelli più contenuti nei motori e nelle dimensioni, ma senza rinnegare un’impostazione geneticamente fuoristradistica. Continua a leggere

Bmw X6 ActiveHybrid…anche 485 cavalli possono muoversi in silenzio

MILANO – Anche 485 cavalli possono muoversi senza far rumore. Ed è esattamente ciò che accade a bordo della Bmw X6 ActiveHybrid. Il marchio bavarese debutta nel segmento delle ibride con due importanti novità, la X6 e la Serie 7 in versione ActiveHybrid. Sfruttano due sistemi sviluppati entrambi a partire dal propulsore a benzina V8 biturbo di 4,4 litri a iniezione diretta, ma completamente diversi in tutto il resto. Continua a leggere

La quarta Mini…si chiama Countryman

Dopo Mini, Mini Cabrio e Mini Clubman, arriva anche la Countryman, declinazione crossover di una delle vetture più trendy del mercato.  Si tratta del quarto modello della gamma Mini e porta con se numerose novità rispetto alla versione più classica, a partire dalle quattro porte, proseguendo con gli oltre 4 metri di lunghezza, per finire con le 4 ruote motrici, un sistema di trazione integrale, denominato MINI ALL4, derivato dall’xDrive di Bmw. Continua a leggere

Škoda presenta Yeti…il crossover che lascia “l’impronta”

VERONA – Škoda presenta la Yeti, il crossover che lascia “l’impronta”. Si tratta di una prima assoluta per il marchio ed il progetto da cui nasce è completamente nuovo (seppur basato sulla piattaforma della Octavia 4×4) e peraltro dotato di quanto di meglio possa offrire attualmente il reparto motoristico del gruppo Volkswagen. A prima vista si notano le dimensioni compatte (lunghezza 4,22 m; larghezza 1,79 m) ed infatti la Yeti tra i suoi numerosi pregi vanta un’ottima agilità sui percorsi sterrati e sui terreni più insidiosi, senza per questo limitare la sua guidabilità stradale o la sua agilità cittadina. Abbiamo avuto modo di provarla ed apprezzare Continua a leggere