Il nuovo volto della Nissan Qashqai…e la Murano con motore diesel

Nissan continua a sfornare novità. Dopo la Cube e nell’attesa della nuova Micra, rimette le mani sulla Qashqai per mantenere aggiornata l’offerta. Dopo tre anni e 542.250 unità vendute in Europa, arriva un nuovo frontale, più grintoso e moderno ed alcune modifiche più di forma che di sostanza. Il cofano motore mostra una doppia nervatura accentuata e i nuovi gruppi ottici, assieme al paraurti dal disegno inedito, donano al crossover di casa Nissan una bella iniezione di sportività.

Anche i fari posteriori sono stati ridisegnati per valorizzare l’irrinunciabile illuminazione a LED. I ritocchi estetici sono stati un’ottima occasione per intervenire anche sull’aerodinamica, elemento essenziale per migliorare la resa energetica, come i nuovi pannelli sottoscocca e i deflettori posizionati davanti alle ruote, per un Cx pari a 0,33, un valore reso ancor più apprezzabile considerando la tipologia di veicolo. Particolare attenzione è stata dedicata anche al comfort di bordo, attraverso l’adozione di nuovi materiali fonoassorbenti multistrato ed un parabrezza capace di filtrare ulteriormente il rumore. Come per la precedente versione, saranno quattro i propulsori disponibili equamente suddivisi fra benzina e diesel. Sul fronte benzina la gamma proporrà un 1.6 da 115 CV, disponibile solo con la trazione anteriore e con cambio manuale 5 marce e un 2.0 da 140 CV, anche a quattro ruote motrici, abbinato a scelta con cambio manuale 6 marce o automatico a variazione continua (CVT). Volendo optare per un diesel sarà possibile scegliere fra il 1.5 dCi da 103 CV che potrebbe arrivare anche in una versione “Pure Drive” con affinamenti tecnici capaci di ridurre consumi ed emissioni e la 2.0 dCi da 150 CV. Non mancano le novità neppure nella parte alta della gamma Nissan, dove la Murano, nella sua seconda generazione, amplia l’offerta dotandosi di un propulsore diesel, da affiancare al benzina 3.5 V6. Si tratta di un 4 cilindri 2,5 litri da 190 CV e 450 Nm dotato di filtro antiparticolato e rispondente alla normativa antinquinamento Euro 5. In abbinamento è previsto un cambio automatico a 6 marce con tecnologia ASC (Adaptive Shift Control) e la trazione integrale.

Stefano Semeraro


Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...