Ecco il crossover Mitsubishi…si chiama ASX

Anche Mitsubishi avrà il suo “crossover”. Tra alcune settimane sarà in concessionaria la nuova ASX. Dimensioni compatte, posizione di guida alta e notevole versatilità d’uso, gli ingredienti del successo ci sono praticamente quasi tutti. La novità è stata presentata al Salone di Ginevra d’inizio marzo e sembra avere un significato più profondo, un cambio di direzione del marchio che punta senza esitazione verso modelli più contenuti nei motori e nelle dimensioni, ma senza rinnegare un’impostazione geneticamente fuoristradistica.

Nei 4,3 metri di lunghezza, 34,5 cm in meno rispetto all’Outlander, trovano posto cinque passeggeri ed i bagagli hanno a disposizione 416 litri di capacità. Il reparto tecnico riprende l’impostazione delle sospensioni della sorella maggiore, McPherson all’anteriore e indipendenti sull’asse posteriore. Sotto il cofano invece, almeno inizialmente troveranno posto due propulsori, uno diesel, l’altro benzina. L’unità a gasolio, rigorosamente Euro5 sarà un 1.8 DiD capace di sviluppare ben 150 CV di potenza massima ed una coppia di 300 Nm, abbinato, in base alle necessità, alla trazione anteriore o integrale e in ogni caso ad un cambio manuale a 6 rapporti. Tra le dotazioni di rilievo non si può certamente dimenticare il pacchetto “ClearTec” che comprende la tecnologia Stop&Start, il filtro antiparticolato, il servosterzo elettrico, il sistema di recupero dell’energia in frenata, i fari posteriori con illuminazione a LED e pneumatici a bassa resistenza al rotolamento. Una quantità d’accorgimenti  che ha permesso di arrivare, in fase di omologazione, ad emissioni di CO2 pari a 145 g/km (150 la versione 4 ruote motrici), garantendo allo stesso tempo un’accelerazione da 0 a 100 km/h in 9,7 secondi e una velocità massima di 200 km/h. Sul fronte a benzina, la proposta consta di un nuovo motore 1.6, 16 valvole, praticamente un’evoluzione del propulsore 1.5 della Colt. In questo caso però, il cambio manuale è a cinque rapporti, la sua potenza specifica è pari a 117 CV e 154 Nm la coppia massima, con emissioni allo scarico di 135 g/km di CO2. Riguardo alle dotazioni di serie, considerando le notizie diffuse, sembra che già per la versione entry level, non ci sia bisogno di metter mano al portafoglio e questo grazie ad un allestimento davvero completo. Rivolgendo l’attenzione al listino degli accessori sarà però possibile soddisfare ogni desiderio: dall’apertura delle porte “keyless”, alla videocamera posteriore, dedicata a facilitare le manovre di parcheggio.

Stefano Semeraro


Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...